La Storia di TVL

Nel gennaio del 1978 per tenere unita ai suoi malati e anziani, la comunità della Parrocchia di San Pietro di Lanciano, su iniziativa del suo Parroco Padre Lorenzo Polidoro, riesce ad installare in una stanza della canonica in Viale Cappuccini, 90 una centrale radiofonica. Con una potente antenna sul campanile, Radio SPAL 91.700 MHZ FM stereo tel. 39315, irradia le omelie del parroco insieme alle preghiere, le funzioni religiose e le notizie sulle attività della parrocchia. A Radio SPAL, dopo pochi anni, si uniscono anche le trasmissioni televisive di TVL, che ottiene dal Ministero delle Telecomunicazioni, la concessione ad operare, nelle quali i giovani sono attori protagonisti di esaltanti attività davanti agli occhi di tutta la città. Irradia le sue trasmissioni, a Lanciano e dintorni, sui canali UHF 23 e 27 ed il palinsesto e’ basato su film, cartoni animati, brevi reportage locali e la Santa Messa la domenica mattina.

Con il trasferimento della palestra pugilistica della SPAL Nativio in altri spazi, i locali interrati della canonica vengono occupati nel 1978 dal nascente gruppo scout dell’AGESCI Lanciano 1 SPAL e quelli del piano superiore dagli aderenti all’Azione Cattolica, che unitamente ai membri del Coro di canto polifonico degli adulti e ai gruppi musicali giovanili accolgono centinaia di persone. Questi gruppi fanno a gara per animare le funzioni religiose e cantare nuovissime canzoni composte da artisti lancianesi, che vengono diffuse tramite Radio e Tv in tutta la regione insieme alle esaltanti imprese dei gruppi sportivi della SPAL. A testimoniare questo spirito di unità della Comunità di San Pietro Apostolo di Lanciano nel 1993 viene stampato e diffuso un calendario poster dal titolo “LA NOSTRA PARROCCHIA E’…” in cui si evidenziano i servizi offerti dalla parrocchia e le attività dei gruppi con orari e giorni di incontro.
Il 31 dicembre 1994 viene pubblicato un volantino avviso dal titolo “Contiamoci” in cui risulta che in parrocchia ci sono: 280 giovani nell’Azione Cattolica, 450 bambini e ragazzi che frequentano la scuola catechistica, 130 scout nell’AGESCI, 420 giovani nei gruppi sportivi, 30 ministranti, 15 ministri del canto, 15 giovani tecnici di Radio SPAL e TVL e 4 ministri straordinari dell’Eucaristia.
Il 23 luglio del 1995 si diffonde la notizia del trasferimento del Parroco Padre Lorenzo Polidoro resosi indispensabile presso la parrocchia Mater Domini di Chieti.
Gli affezionatissimi parrocchiani, amareggiati, provano tutte le strade possibili per far modificare l’ordine di trasferimento, ma le decisioni prese dal Definitorio Provinciale dei Cappuccini e accettato dalla Curia Arcivescovile di Lanciano sono irremovibili per cui padre Lorenzo e padre Bonaventura partono per le loro rispettive sedi lasciando un ricordo indelebile del loro servizio nell’animo di tutti i parrocchiani. Così poco tempo dopo, le trasmissioni televisive di TVL vengono interrotte per motivi economici e le energie vengono convogliate per appoggiare la nuova aggregazione dell’Arca di Noè ed altri progetti.

Oggi, dopo quasi 20 anni, il ricordo di TVL è ancora vivo ed è per questo che abbiamo dato vita a questo sito ricco di notizie sul territorio frentano. Questo sito è la continuazione di TVL, che è visibile on-line come Web TV e propone una programmazione ricca di film, cartoni animati, video locali.

La storia completa della Parrocchia di SAN PIETRO APOSTOLO di LANCIANO (CH) e di TVL la puoi leggere integralmente all’indirizzo: http://sanpietro-lanciano.it