Lanciano : Un dolce – salato tipico della nostra tradizione: le “Crispelle”

In questi giorni di festa non c’è niente di meglio che stare in compagnia di amici e parenti, magari offrendo loro qualcosa di buono realizzato proprio con le nostre mani oppure omaggiarli con un’originale idea regalo: una ricetta tradizionale, tipica di questo periodo e della nostra zona, che si presta per entrambi i casi è quella delle “crispelle“.
INGREDIENTI:
1 chilo di farina 00;
1 cubetto da 25 grammi di lievito di birra fresco;
300 grammi di patate calde, lessate e schiacciate;
25 grammi di uvetta bollita, scolata e infarinata;
sale q.b.;
acqua tiepida per amalgamare l’impasto;
olio di semi per la frittura.
PREPARAZIONE:
In una ciotola capiente, mettere la farina a fontana e unirvi il lievito sciolto, le patate, il sale e l’acqua tiepida in modo tale che l’impasto non risulti nè troppo morbido, nè troppo duro, e lavorare il tutto per circa 15 minuti.
Una volta ottenuto l’impasto della giusta consistenza, unire l’uvetta e lasciarlo riposare, coperto con un canovaccio, fino a quando sulla sua superficie non si formino delle bollicine: adesso è pronto  per la frittura.
Con le mani bagnate per evitare che si attacchi, prendere un piccolo quantitativo dell’impasto dandogli la classica forma allungata e metterlo a friggere in olio ben caldo fino a doratura.
Sono ottimi da servire caldi, come antipasto se unito ad affettati e formaggi, oppure freddi, come dessert cospargendoli di zucchero a velo.
Buon appetito!